Stato d'agitazione nazionale nei comparti

UNIONE SINDACALE ITALIANA USI – fondata nel 1912 fedele ai principi dell’Ait

Confederazione nazionale di sindacati e di federazioni locali intercategoriali

Segreteria naz. ROMA LARGO VERATTI 25 00146 FAX 06/77201444 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

UDINE VIA VAL D’AUPA 2 33100 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MILANO Via Zamenhof 6 tel. 02 54107087 fax 02 54107095

 

 

 

Al Ministro p.t. del Lavoro e del Welfare fax 06/48161441 - 4821207

Al Ministro della Funz. Pubblica fax 06 68997205/7064 -7188

Al Dip. F. P - Pres. Cons. Min. fax 06 68997205/7064

Al Presidente della Comm. di Garanzia ex Legge 146/90 e s.m.i. Fax 06 94539680

Alla Presidenza del Cons. dei Ministri – Coord. amm.vo fax 06/67796623 – 3543

Al Min. del Lavoro e del Welfare Div. VII e VIII fax 06/46834023 - 4278

Al MIUR Relazioni sindacali (06 58492716) Segr. Gabinetto Ministro (06 58492110)

Alle Associazioni datoriali e alle aziende/società, consorzi e cooperative soggette

all’applicazione della L. 146/90 e 83/2000 – loro sedi via fax

Alla Prefettura di Roma – Uff. Territ. di Governo fax 06 67294555

Associazioni datoriali FEDERCULTURE, FEDERAMBIENTE, FEDERMECCANICA,

Legacoop- ConfCooperative- Federsolidarietà- Legacoopsociali-Agci.

Roma, 5 APRILE 2013

Oggetto: COMUNICAZIONE DI PROCLAMAZIONE DI STATO DI AGITAZIONE NAZIONALE (ai sensi L. 146/90 e 83/2000), attivazione procedura di raffreddamento del conflitto, PER SCIOPERO NAZIONALE INTERA GIORNATA e SCIOPERI TERRITORIALI, per tutto il personale a tempo indeterminato, determinato e atipico/precario, impiegato nelle pubbliche amministrazioni, aziende pubbliche e private, cooperative e cooperative sociali su servizi in appalto-esternalizzati del settore scolastico -educativo-pulizie-servizi integrati e di integrazione assistenza scolastica disabilità, aziende interessate da effetti art. 4 L. 92/2012 e Legge 135/2013 (c.d. “SPENDING REVIEW”), RINNOVI CONTRATTUALI E SCADUTI E ADEGUAMENTO SALARI, PIENA TUTELA E APPLICAZIONE DISPOSIZIONI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO.

La scrivente confederazione sindacale nazionale UNIONE SINDACALE ITALIANA, fondata nel 1912, fedele ai principi dell’Ait, con la presente nota comunica la PROCLAMAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE NAZIONALE ai sensi dei D. Lgs. 146/90 e 83/2000, con attivazione delle procedure di raffreddamento del conflitto ai sensi della L. 146/90 e 83/2000 se dovuta come procedura formale, per tutto il personale a tempo indeterminato, determinato e atipico/precario, impiegato nelle pubbliche amministrazioni, aziende pubbliche e private, cooperative e cooperative sociali su servizi in appalto-esternalizzati, interessate da effetti art. 4 L. 92/2012 e Legge 135/2013 (c.d. “SPENDING REVIEW”), PER RINNOVI CONTRATTUALI CCNL SCADUTI E ADEGUAMENTO SALARI, PIENA TUTELA E APPLICAZIONE DISPOSIZIONI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO. Motivi dell’agitazione sindacale e dello sciopero: difesa principi costituzionali (artt. 1,2,3), contro effetti penalizzanti dei provvedimenti legislativi in materia di riforma del mercato del lavoro e degli ammortizzatori sociali, delle misure su “spending review” (art. 4 L. 92/2012 e L. 135/2012), per rispetto e applicazione disposizioni legislative italiane ed europee a tutela condizioni di salute e di sicurezza nei luoghi e ambienti di lavoro, per introduzione salario minimo intercategoriale pari a euro 1300 netti e di forme di reddito sociale garantito nei rinnovi dei CCNL scaduti delle Cooperative Sociali, Cooperative di produzione e lavoro (autotrasporto merci, facchinaggio e logistica), Federculture, Federambiente, Federmeccanica. Si richiede pertanto l’attivazione nei servizi pubblici essenziali delle procedure per garanzia dei contingenti di personale per servizi minimi essenziali e obbligatori, con accettazione delle limitazioni previste dai CCNL o contratti aziendali in materia di servizi minimi essenziali, con esclusione dall’azione di sciopero delle zone colpite da calamità naturali o interessate da consultazioni elettorali. Per le comunicazioni i riferimenti sono: fax 06 77201444 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Si indicherà in seguito la data di sciopero nazionale e l’articolazione delle mobilitazioni con scioperi territoriali, delle categorie e comparti interessati.

Per la Confederazione sindacale naz. Unione Sindacale Italiana

 

il segr. gen. confederale Roberto Martelli