Leggi-Sentenze (123)

OPERATORI NON SANITARI ASSUNTI DA UNA ASL CON CONTRATTO DILAVORO AUTONOMO POSSONO OTTENERE IL PAGAMENTO DI DIFFERENZEDI RETRIBUZIONE COME DIPENDENTI Se di fatto impiegati in condizioni disubordinazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 14957 del 25 giugno 2009, Pres. De Luca, Rel.…
CASSAZIONE CIVILE, SEZIONE LAVORO, 6 SETTEMBRE 2007, N. 18708 Con ricorso al Pretore di Roma l'attuale intimato esponeva: - di aver prestato attività lavorativa alle dipendenze della Banca Nazionale del Lavoro con qualifica di ausiliario e con mansioni di custode…
NON E' NECESSARIO CHE IL RICORSO DIRETTO AD OTTENERE DIFFERENZE DI RETRIBUZIONE SIA MUNITO DI CONTEGGI ANALITICI E' sufficiente indicare la somma richiesta e i titoli azionati (Cassazione Sezione Lavoro n. 10632 dell'8 maggio 2009, Pres. De Luca, Rel. Nobile).…
Indennità di disoccupazione Disoccupati per dimissioni, indennità su denuncia Indennità al dimissionario, la circolare Circolare INPS n. 163 del 20/10/2003 in materia di "Indennità di disoccupazione ordinaria, agricola e non agricola, con requisiti normali o ridotti: giusta causa di dimissioni…
IL MOBBING SI ESPLICA NELL’ATTACCO CONCENTRICO DEL GRUPPO SUL PIU’ DEBOLE L’azienda ne risponde se non lo impedisce (Cassazione Sezione Lavoro n.18262 del 29 agosto 2007, Pres. Mercurio, Rel. La Terza). Alberto L. dipendente della Banca Popolare di Novara ha…
IL MOBBING Definizione, elementi costitutivi, onere probatorio, responsabilità dell'agente, danni risarcibili e casistica (Avv. Luigi Modaffari) Definizione di “mobbing” Innanzitutto, il termine “mobbing” deriva dall'inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, vessare o malmenare. Nel linguaggio comune, con il termine…
Chi è vittima di vessazioni sul lavoro può solo chiedere i danni in sede civile Il mobbing può essere solo risarcito (Cassazione 33624/2007) Il “mobbing” non è un reato previsto nel nostro codice penale, per cui chi è vittima di…
Il “danno biologico” consiste nella lesione alla integrità psico – fisica dell’individuo determinata da un fatto illecito altrui, cioè un comportamento “doloso o colposo” che cagioni un “danno ingiusto”, così come previsto dall’art.2043 del codice civile. L’istituto è frutto della…
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE LAVORO, SENTENZA 4 SETTEMBRE 2007, N. 18570 Presidente Senese – Relatore De Matteis Pm Matera – conforme – Ricorrente Rete Ferroviaria Italiana Spa – Controricorrente Baroncini Svolgimento del processo La questione principale controversa nella presente causa…