Leggi-Sentenze (120)

L. 28-6-2012 n. 92 Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita. Pubblicata nella Gazz. Uff. 3 luglio 2012, n. 153, S.O. Epigrafe Premessa Art. 1 Disposizioni generali, tipologie contrattuali e disciplina in tema…
Milano 22.02.2010 Riaffermato il diritto dell’USI – C.T. & S. ad agire con articolo 28. Il Giudice del Lavoro Dottor Lualdi del Tribunale di Milano, ha respinto l’opposizione della “Residenza Anni Azzurri” che voleva che all’USI – C.T. & S.…
LA RINUNCIA DA PARTE DEL LAVORATORE A “OGNI PRETESA” IN UNA DICHIARAZIONE DI TRANSAZIONE RILASCIATA AL TERMINE DEL RAPPORTO, NON PRECLUDE LA SUCCESSIVA RICHIESTA DI PAGAMENTO DELL’INDENNITA’ PER FERIE NON GODUTE In base all’art. 2113 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro…
SONO ILLEGITTIME LE CLAUSOLE DI ELASTICITA' INSERITE NEI CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Il lavoratore ha diritto a un'indennità ove provi il pregiudizio subito (Cassazione Sezione Lavoro n. 1721 del 23 gennaio 2009, Pres. Sciarelli, Rel. Napoletano). Rasenia T.…
IL CITTADINO STRANIERO NON ABBIENTE SOTTOPOSTO A PROCESSO PENALE HA DIRITTO AD UN INTERPRETE PAGATO DALLO STATO In base all’art. 24 Cost. Rep. (Corte Costituzionale n. 254 del 6 luglio 2007, Pres. Bile, Red. Saulle). A. Y., cittadina straniera sottoposta…
SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE LAVORO, SENTENZA 18 SETTEMBRE 2007, N. 19355 Con sentenza non definitiva del 23 maggio 2003 il Tribunale di Torino dichiarava prescritto il diritto di M. M. ad ottenere dalla datrice di lavoro, Michelin Italiana s.p.a.,…
La Corte di Cassazione ha stabilito che il lavoratore addetto all'uso di macchinari pericolosi ha il dovere di prestare particolare attenzione giacché un comportamento imprudente potrebbe escludere, in caso di danni, il diritto al risarcimento del danno. Il comportamento colposo…
Un operaio muore in azienda e, nonostante la presenza in cantiere del capocantiere (il quale tuttavia non aveva nessuna delega in materia di sicurezza sul lavoro), la Cassazione Penale con la sentenza n. 46747 del 2009, ha ritenuto responsabile il…
La Cassazione Sez. lav., con sentenza del 17 settembre 2008, n. 23744 ha affermato che gli elementi della continuazione e del coordinamento, che caratterizzano il rapporto di lavoro cosiddetto parasubordinato (art. 409, n. 3, cod. proc. civ.) quale rapporto di…